Philadelphia 76ers devono competere per il titolo NBA

Philadelphia 76ers devono competere per il titolo NBA

Canotte Philadelphia 76er

Charles Barkley, ex grande Philadelphia 76ers, ha grandi aspirazioni per l’attuale iterazione dei Sixers.

L’avanzata della Hall of Fame ha trasformato l’emittente sportiva appesantita dal soffitto per i Sixer dopo la raffica di mosse fuori stagione del franchise per migliorare la squadra.

Per Michael Lee di The Athletic:

“I Sixer hanno ottenuto tutto”, ha detto Barkley. “Sto fidando di Ben e Joel. Siamo realistici. I Sixers erano probabilmente un rimbalzo di un pallone da basket dall’essere i campioni l’anno scorso. Quella palla rimbalzò come 12 volte al rallentatore. Ora sono sul radar di tutti. Adoro l’aggiunta di Al Horford. Adoro l’aggiunta di Josh Richardson. I Sixer hanno tutto a posto. ”

L’attaccante Ben Simmons, un ex novellino di 23 anni, ha firmato un’estensione del contratto con i Sixer per rimanere in uniforme nel prossimo futuro. Inoltre, il centro All-Star Joel Embiid è già bloccato per ancorare la vernice per Philly che va avanti.

Al di fuori delle pietre miliari del franchising, i Sixers hanno anche ri-firmato in avanti Tobias Harris, il prezioso veterano che hanno acquisito alla scadenza commerciale della NBA a febbraio 2019. Tuttavia, Philly ha perso il cecchino della All-Star Jimmy Butler, mandandolo al Miami Heat in un segno di scambio in cui ha ricevuto un solido giocatore di ruolo in Josh Richardson.

Philly ha anche fatto un salto nell’agenzia libera, attirando il grande All-Star Al Horford dai rivali della Divisione Atlantica Boston Celtics e firmandolo con un contratto di quattro anni a nord di $ 100 milioni.

Come dice Barkley, Philly dovrebbe presentare un formidabile avversario per competere con le squadre della Eastern Conference mentre inseguono un ring nel 2019-2020.

Leave a Comment

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *