Hawks’ Trae Young VS. Heat

Hawks’ Trae Young VS. Heat

Anche con la sua squadra che lotta per vincere le corde, la guardia di Atlanta Hawks Trae Young continua a versare secchio dopo secchio nel suo secondo anno da professionista.

Il ventiduenne esperto di punteggio ha eclissato un record personale giovedì sera, conquistando i 50 marcatori della carriera nella sorprendente vittoria 129-124 degli Hawks sul Miami Heat alla Philips Arena.

Per la squadra Hawks PR, l’impresa di Young è stata anche la prima per un giocatore di Atlanta da quando Shareef Abdul-Rahim nel 2001 contro i Detroit Pistons.

Young è stato praticamente bruciante per tutti i 40 minuti in cui è stato sul pavimento, sparando 12 su 25 dal campo (48 percento) e 8 su 15 da oltre l’arco (53,3 percento). Ha anche perso solo uno dei suoi 19 viaggi sulla linea di fallo (94,7 per cento).

La guardia 6-foot-1 dell’Università dell’Oklahoma aveva anche otto assist, due rimbalzi, due furti e un blocco.

L’Hawks All-Star è stato estremamente pompato dopo la sua incredibile performance. Ha consegnato la sua maglia da gioco «Peachtree» alla superstar hiphop e al nativo di Atlanta Quavo, che era presente giovedì.

Dopo essere arrivato secondo classificato nella star di Dallas Mavericks Luka Doncic nella gara di Rookie Of The Year dell’anno scorso, Trae Young è arrivato quest’anno. È entrato a far parte di Doncic come starter game All-Star nella partita All-Star Team LeBron vs Team Giannis recentemente conclusa allo United Center.

Nonostante la brillantezza individuale di Young, gli Hawks sono stati terribili quest’anno con una lista di 16-41 (il secondo peggiore della Eastern Conference).

Tuttavia, Atlanta ha finalmente quel giocatore in franchising in Young, che potranno costruire nelle prossime stagioni. Young è in media 30,1 punti, 4,3 rimbalzi, 9,2 assist e 1,2 rubi in 51 partite in questa stagione.

Leave a Comment

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *